Caratteristiche e regole

Il Texas Hold'em è una variante del poker tra le più conosciute essendo giocata alla World Series of Poker, al World Poker Tour ed al Professional Poker Tour.
Viene giocata con un mazzo da 52 carte. Si suddivide in due tipi: il No Limits ed il Limits, che si differenziano principalmente per la diversa struttura delle puntate.
Prevede un numero di giocatori che varia dai due ai dieci. Lo scopo del gioco è ottenere la migliore mano di 5 carte da poker utilizzando una combinazione di 2 carte distribuite coperte e 5 carte scoperte distribuite sul tavolo. Va detto che non si devono obbligatoriamente usare entrambe le carte coperte. Si può invece formare una combinazione con una o nessuna delle due carte in esame (in inglese si chiama playing the board).
E' evidente che, se non se ne usa nessuna perchè il risultato migliore è quello ottenibile usando le 5 carte scoperte distribuite sul tavolo (che sono utilizzabili contemporaneamente da tutti i giocatori), non è possibile avere un punteggio migliore degli avversari.


Il mazziere


Le carte vengono distribuite dalla postazione del mazziere, che ruota in senso orario attorno al tavolo dopo ogni mano. Il giocatore designato come mazziere per una o più mani viene identificato da un segnalino tondo con la scritta "D", piazzato davanti a lui sul tavolo. Queste procedure sono standard nelle partite online, non sono necessariamente seguite in quelle tradizionali.


Buio


All'inizio della partita, il giocatore alla sinistra del mazziere mette sul tavolo il Buio (di norma la meta' della puntata minima) ed il giocatore ancora più a sinistra piazza il Controbuio (uguale alla puntata minima). Queste puntate iniziano il piatto ed incoraggiano altri giocatori a puntare. Vengono chiamate "buio" perchè vengono piazzate prima di vedere una qualsiasi carta.


La Distribuzione


Ad ogni giocatore vengono date due carte dette carte pocket oppure carte private, visibili solo al giocatore stesso.


Puntate


Dopo che ogni giocatore ha ricevuto le due Carte Pocket, inizia il giro di puntate vere e proprie che partono con il giocatore alla sinistra di quello che ha fatto il Controbuio. A seconda delle puntate fatte un giocatore può passare, fare check, vedere, puntare, rilanciare o ririlanciare.


Pre-flop


Il mazziere distribuisce in senso orario due carte coperte ad ogni giocatore e dà il via al primo turno di scommesse. In questo turno il primo giocatore a "parlare" è quello a sinistra del giocatore di "grande buio", mentre in seguito sarà il giocatore a sinistra del mazziere a giocare per primo.


Flop


Il mazziere mette tre carte scoperte sul tavolo (dette carte comuni) e dà inizio al secondo giro di scommesse.


Il Turn


Nel Turn la quarta carta scoperta viene affiancata al Flop, segue un terzo turno di puntate.


Il River


L'ultima carta comune viene detta River. Essa è piazzata scoperta affianco al Turn ed è seguita dall'ultimo turno di puntate.


Lo Showdown


Dopo la conclusione delle puntate c'è lo Showdown. In esso i giocatori restanti possono fare qualsiasi combinazione fra carte pocket e comuni. Alla fine il giocatore con la combinazione di valore più alta prende il piatto, che può essere diviso in caso di parità fra due o più giocatori.


La mano successiva


Dopo che un piatto è stato incassato, il gettone del mazziere passa al giocatore a sinistra (in senso orario attorno al tavolo) e si riparte dopo che questi ha messo il Buio.